Contrada Ca’ Sartori




Ubicata a nord rispetto a Ca’ Schena, per arrivare a questa bella e grande contrada si deve superare il ponte sulla Valle delle Fontane, che viene così chiamata in quanto si trova una fontana con tre vasche di pietra dove le donne andavano a lavare i panni.

La contrada a sua volta prende il nome dalla famiglia che vi abitava e dalla presenza di sarti “sartori”.

Il fulcro della contrada è formato da una bella e spaziosa corte arricchita dalla presenza di numerosi archivolti, con case in pietra caratterizzate da scala esterna anch’esse in materiale lapideo che permettevano l’accesso all’abitazione, mentre al piano inferiore si trovava generalmente la stalla.

La contrada è stata restaurata rispettandone le caratteristiche architettoniche che hanno permesso di mantenere inalterato il fascino originario.

Dal libro “Le immagini raccontano … San Zeno di Montagna” dell’associazione Scatti dalla Memoria.
GO TO POI
INDICAZIONI PEDONALI